La "Cirilletta" Rivarossi

Articolo tratto da Trenitalia del luglio-agosto 1982

 (di Walter Negrini)

E' doveroso scrivere qualche parola su Trenitalia: Ŕ stata una rivista di modellismo nata per volontÓ del Dott. Sergio Betti titolare della Bettiart azienda romana costruttrice di modelli ferroviari in scala HO. 

 

Naturalmente per certi aspetti era una rivista di parte soprattutto per quello che concerneva le recensioni dei propri modelli, ma aveva nel suo catalogo solo modelli italiani come automotrici leggere a nafta e a benzina (ALB) ed alcuni locomotori quali l'E 400, E 424 ed l'E 633 quest'ultimo fu posto in commercio addirittura prima della Lima. Erano modelli costruiti con tecniche rozze, i primi addirittura con motorizzazione Lima, ma evidenziavano una volontÓ di seguire un settore l'italiano appunto che in quei tempi era quasi proibitivo per i costruttori. 

 

Alcuni articoli della rivista erano molto interessanti quali modifiche su base Rivarossi, servizi su realtÓ ferroviarie vere, i primi circuiti elettronici. 

La rivista e la Bettiart scomparvero nella seconda metÓ degli anni 80; non sono riuscito a capire bene il perchŔ.

 

 

Rassegna Stampa