Le vernici, gli attrezzi, la colla Rivarossi

Il ritrovamento di un pieghevole con le vernici Rivarossi ci da occasione per ripercorrere attraverso i cataloghi la proposta di Rivarossi riguardo questi articoli che al giorno d'oggi possono apparire fuori luogo in un catalogo di treni elettrici.

Ma erano altri tempi, il mercato non aveva l'offerta di materiali e tecnologie dei giorni nostri e RR cercava sempre di fidelizzare al massimo i propri clienti fornendo tutto quanto necessario per operare.

 

 

Le vernici RR

L'opuscolo ritrovato (grazie a Luciano Luppi)

L'opuscolo con i colori Rivarossi databile ai primi anni '60

 

La scatola riprodotta sulla copertina porta il marchio della "serie rr"

 

Colori prodotti dalla SAVID di Cernobbio a due passi da Sagnino.

 

Cerchiamo di seguire anche attraverso i cataloghi come RR proponeva questi articoli.

 

Gli Smalti Speciali "VR" fanno la loro comparsa sul Bollettino di informazioni n.5 del Dicembre 1952, venduti in una confezione da sei barattoli da scegliere tra 10 colorazioni, oltre alla vernice di fondo e al diluente

 

I colori RR vengono proposti per la prima volta sul Bollettino d'informazioni n. 5 del 1952

 

 

Sui cataloghi le troviamo per la prima volta nel 1956, vendute in sempre in una confezione da sei flaconi assortiti tra 12 colorazioni disponibili.

La prima volta in catalogo nel 1956

 Nel 1960 i colori disponibili sono ben 17

Dal catalogo generale 1960

 

Ma sul catalogo della "serie rr" del 1960 troviamo flaconi differenti, nuovi codici e maggiore scelta di colorazioni ... sono i 24 colori dell'opuscolo SAVID ritrovato!

D'ora in poi le vernici si troveranno solo nella "serie rr"

catalogo "serie rr" 1960, i colori sono gli stessi del catalogo SAVID

 

catalogo 1962/63,  serie rr

 

Col catalogo 1964/65 le vernici passano con la serie TrenHobby, inizialmente col codice 16100 (V100) poi col 16150.

Nel 1967 a ranghi ridotti sono proposti anche sul catalogo della "serie Junior"

 

         

catalogo 1966/68                                                    Catalogo della "serie Junior" 1967

 

Le vernici con la confezione codice 16150 restano in catalogo fino al 1972/73, per poi uscire definitivamente dai prodotti proposti.


 

Gli attrezzi RR

 

Forse avete notato che a fianco delle vernici sui cataloghi 1959 e 1960 appaiono anche gli Attrezzi.

 

 

         

Dal catalogo 1959                                          Dal catalogo 1960

 

Vediamo uno per uno questi preziosi manufatti indispensabili per l'appassionato Rivarossi:

 

 

Piano di controllo per l'altezza dei ganci - art. 6201(ex-AM1)

 

 

Chiave a Tubo esagonale da 3mm art. 6204 (ex-AM4) e Attrezzo per pulitura collettore art. 6202 (ex-AM2)  (grazie ad Aldo Severi)

 

 

Chiave aperta da 3mm art. AM3-6203  (grazie a Massimiliano Chiatti)

 

 

Chiave aperta da 3mm art. 6205 (ex-AM5)   (grazie a Fabio Bertoletti)

 

 

  

Pinza per i ribattini dei biellismi - art. 6207 (ex-AM7)

 

Grasso per trasmissioni art. 6208 (ex-AM8) (grazie a Massimiliano Chiatti)

 

Grasso per trasmissioni art. 6208 (ex-AM8) (grazie a Massimiliano Chiatti)

 

Grasso per trasmissioni art. 6208 e Olio per trasmissioni art. 6211 (grazie ad Aldo Severi)

 

 

 

Il saldatore AM10 da alimentare col trasformatore Rivarossi RT3 o RT2 (grazie a Stefano Fivizzoli)

 

 

 

Lubrificante per biellismi 6209 (ex-AM9) (grazie a Massimiliano Chiatti)

 

 

     

Lubrificante per bronzine autolubrificanti (?!) art. 6212 e Pasta lubrificante per trasmissioni art. 6213 (Massimiliano Chiatti)

 

 

Nel 1960 viene presentata anche una ghiotta cassetta di attrezzi, "indispensabile per una regolare manutenzione" dei modelli Rivarossi.

Dal catalogo generale 1961/62

 

La scatola con gli attrezzi proposta fino al 1966, poi restano solo gli attrezzi singoli a catalogo fino al 1983/84

 

Dal catalogo generale 1983/84


La colla RR

 

E anche un tubetto di colla per modellismo era a catalogo! La troviamo per la prima volta sul catalogo 1959 della "serie rr" che all'epoca offriva anche modelli in scatola di montaggio, col codice 505,

 

 

 

La colla era prodotta dalla Faller, ditta tedesca importata da Rivarossi. Anche se le immagini da catalogo non mostrano mai la scritta Faller pur presente sul tubetto reale.

 

 

 

 (grazie a Fabio Bertoletti)

 

 

Dal 1960  presente anche nella Scatola Attrezzi.

Nel catalogo generale 1962/63 sempre nella "serie rr" 

Dal catalogo generale 1963/64

 

Col catalogo 1964/65 anche la colla passa con la serie TrenHobby. Nel 1970 fugacemente proposta anche sul catalogo "serie Junior" col codice 99, ma i tubetto il medesimo.

 

                                     

Dal catalogo generale 1967/68                                       Dal catalogo "serie Junior" 1970  

La colla resta in catalogo fino al 1989/80, sempre con lo stesso tubetto riportante la scritta PC 505 (PlastiCol 505)

 
 
La Produzione Rivarossi